DIMENSIONE SOCIALE

IL DIALOGO CON GLI STAKEHOLDER

La capacità di sapersi confrontare con i propri Stakeholder, così da condividere le decisioni nella massima trasparenza e fiducia, è un obiettivo primario per Romagna Acque.


Il costante coinvolgimento di tali interlocutori porta a sviluppare una politica di dialogo adeguata alle singole esigenze e, pertanto, una maggiore condivisione degli obiettivi perseguiti dalla Società e della rendicontazione dei risultati raggiunti.


In questa direzione, Romagna Acque ritiene importante creare una rete tra i diversi attori coinvolti nella sua attività allo scopo di creare valore verso l’esterno, per il territorio, e verso l’interno, per se stessa, perché impresa e comunità sono in stretta interconnessione.


Le imprese, infatti, per poter operare in modo proficuo, hanno necessità di un territorio munito di infrastrutture, servizi, domanda e know how (conoscenze); di contro, il territorio, per potersi sviluppare, ha necessità di imprese in grado di offrire lavoro, generare un mercato di acquisti e vendite, proteggere l’ambiente e utilizzare le risorse in modo efficiente.


Questa visione consente di creare nuove relazioni e scambi sinergici, per ottimizzare le risorse e massimizzare i risultati.

 

 

 

  • Gli Stakeholder interni

  • Gli Stakeholder esterni

  • I Finanziatori