Performance sociale

I nostri impegni

Abbiamo detto

Abbiamo fatto nel 2013

Faremo nel 2014

LAVORATORI

Completamento del programma formativo sulla sicurezza per il personale, ai sensi del D.Lgs 81/2008 e dell’accordo Stato – Regione del 21.12.2011.

Definito e attuato un programma di formazione aziendale volto a migliorare e garantire nel tempo i livelli di sicurezza correlati alle attività della Società.

Aggiornamenti formativi ai sensi del D.Lgs.35/2010 inerente la sicurezza dei trasporti di merci pericolose (disposizioni ADR 2013).

Rimandata la formazione in attesa della definizione di una procedura per la gestione dei rifiuti prodotti in azienda ai sensi del D.Lgs 152/2006.

Implementazione della procedura di gestione dei rifiuti ai sensi del T.U.A. D.Lgs 152/2006 e conseguente avvio della fase di formazione.

   

Sottoscrizione e avvio delle attività previste dal Protocollo Operativo d’intesa con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco – Direzione Regionale Emilia Romagna per migliorare la gestione delle emergenze relative ai lavoratori operanti in spazi confinati.

Corso formazione del personale interno mirato all’utilizzo dei maggiori software informatici di base.

Realizzati 5 corsi interni di formazione del personale su strumentazione e software informatici di base.

Pianificazione e attuazione di un Piano di Formazione interno su strumenti informatici, con obiettivo di assicurare almeno 300 ore/uomo globali.

   

Avviamento di un piano di sostituzione / evoluzione degli strumenti elettronici in uso (hardware e software) al fine pervenire nel tempo ad uniformità ed omogeneità degli stessi all’interno della Società, evitandone al contempo l’obsolescenza.

Prosecuzione, secondo le scadenze definite, delle attività previste nei cronoprogrammi (2012-2015) redatti per la messa a norma degli impianti elettrici, delle scariche atmosferiche e per la valutazione dello stato di conformità delle macchine aziendali.

Prosecuzione delle attività previste
nei cronoprogrammi, secondo le scadenze definite.

Prosecuzione delle attività previste
nei cronoprogrammi, secondo le scadenze definite.

Miglioramento della qualità del servizio offerto incrementandone la sicurezza, attraverso una strutturata fase manutentiva di tutto il patrimonio impiantistico (piano di manutenzione strutturata) e in particolare della rete aquedottistica, attraverso il completamento di alcune opere già presenti nel piano ed intervenendo sui sistemi di gestione.

Valutazione del progetto finalizzato alla creazione di una struttura manutentiva.

Valutazione di un eventuale riassetto organizzativo dell’area produzione con costituzione di un nuovo Servizio Manutentivo.

 

Progettazione di un’indagine sul clima interno aziendale da realizzare con il coinvolgimento del personale di Romagna Acque – Società delle Fonti S.p.A..

Realizzazione dell’indagine attraverso la somministrazione di questionari, da compilare in forma anonima, ai lavoratori dipendenti della Società.

Presentazione dei risultati, in forma aggregata, in un’occasione d’incontro con i lavoratori stessi.

CLIENTI

Prosecuzione dell’attività consolidata di dialogo con i rappresentanti del Coordinamento Soci e il Cliente Hera S.p.A., attraverso questionari o interviste, al fine di rilevare il giudizio sul rapporto esistente con la Società e individuare le attese informative sul Bilancio di Sostenibilità.

Realizzata la prevista attività di dialogo con Soci e Cliente attraverso l’invio e la successiva raccolta di questionari strutturati appositamente predisposti.

Rivalutazione, alla luce delle attività correttive adottate a seguito degli esiti del questionario, attraverso forme di dialogo in via di definizione.

Conclusione e realizzazione della dorsale in fibra ottica Capaccio-Ridracoli-Fiumicello-Premilcuore.

Collegamento opere di presa della Galleria di Gronda alla nuova dorsale in fibra ottica Capaccio-Premicuore.

Raggiunti i 370,27 Km di rete posata; intraprese varie azioni volte a intensificare l’utilizzo del cavo ottico ai fini della diffusione della banda larga nel territorio.

Inaugurazione pubblica della dorsale in fibra ottica Capaccio - Ridracoli - Fiumicello - Premilcuore

FORNITORI

 

Avviato un monitoraggio degli Indici Infortunistici dei principali fornitori per quanto riguarda le attività svolte durante l’espletamento dei servizi alla Società

Prosecuzione e consolidamento del monitoraggio.

Prevista emissione dei Regolamenti in economia dei Settori Speciali.

Verifica del quadro normativo applicabile alle acquisizioni in economia.

Aggiornamento dei regolamenti vigenti per le acquisizioni in economia, con l’emissione di un unico regolamento valido per i settori speciali ed ordinari.

Sottoscrizione del contratto per i servizi di manutenzione di reti e impianti tecnologici in pronto intervento.

I contratti sono stati regolarmente sottoscritti.

Conclusione e stipula del contratto per affidamento dei lavori di manutenzione di reti e impianti tecnologici.

Avvio dell’organizzazione di un Albo Fornitori qualificato.

Nel 2013 è stato diminuito il numero di affidamenti di durata annuale e incrementati quelli di durata pluriennale.

Prevista una prima graduale attivazione dell’Albo Fornitori, per un numero limitato di settori merceologici.

Prosecuzione di una politica degli acquisti che favorisca contratti di durata pluriennale anziché annuale.

Sistema di monitoraggio costante delle politiche di acquisto con elaborazione di una relazione semestrale.

Abbiamo detto

Abbiamo fatto nel 2013

Faremo nel 2014

 

Politiche di Green Public Procurement applicate alle forniture di energia elettrica.

Verifica della possibilità di estendere le politiche di GPP anche ad altre tipologie di acquisizione di beni e servizi.

Collettività

Progettazione e realizzazione di attività di coinvolgimento di associazioni e comitati di cittadini per rilevare giudizi sui servizi della Società ed identificare le loro attese in termini di azioni programmatiche, in relazione ai temi della sostenibilità e della sua rendicontazione.

Organizzata per i Rappresentanti delle principali Associazioni di Consumatori del territorio, in collaborazione con Hera S.p.A., una giornata di incontri e visite agli impianti e strutture delle due Società, per approfondire le dinamiche legate alla gestione del SII e degli impianti ad esso collegati.

Completo rinnovamento del sito Internet, miglioramento della componente comunicativa e della capacità di fruizione da parte dell’utente medio, nonché ampliamento della portata informativa dello strumento, in linea con la nuova normativa in tema di trasparenza.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua convocata una conferenza stampa per la presentazione del nuovo sito Internet istituzionale, nel quale ampio spazio è dedicato alle sezioni Trasparenza e Affidamenti.

Miglioramento della sezione contenente i dati sulla qualità dell’acqua, con diffusione dei relativi valori disaggregati per singolo punto di consegna.

Rafforzamento della comunicazione attraverso il proseguimento del progetto di realizzazione delle “Case dell’Acqua”, al fine di promuovere la cultura del corretto utilizzo dell’acqua.

Consolidamento dell’iniziativa.

Attivazione presso la sede di Capaccio di attività di studio e di formazione sulle tematiche dell’acqua (master brevi o workshop dedicati al tema dell’acqua e alla sua gestione) per creare cultura sostenibile dell’acqua.

Avviata una convenzione finalizzata alla ricerca sull’impatto ambientale con il Dipartimento Ingegneria di Ingegneria Civile, chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM) dell’Alma Mater Studiorum – Università degli Studi di Bologna.

Prima rendicontazione dell’attività svolta nell’ambito della convenzione sottoscritta con il DICAM.

In via di definizione una convenzione con la Facoltà di Scienze Ambientali dell’Alma Mater Studiorum – Università degli Studi di Bologna, Campus di Ravenna, incentrata sullo studio della composizione chimica inorganica delle acque di Ridracoli.

SOCI

Definizione di modalità operative strutturate per scambio di informazioni con i Soci.

Verifica della possibilità dell’utilizzo dello strumento newsletter.

Adozione di newsletter o altro strumento equivalente.

   

Miglioramento della fase informativa e delle occasioni di incontro con i Soci. Definizione di un programma di attività che favoriscano la risoluzione delle maggiori criticità degli stessi.