Performance ambientale

Il territorio riminese

La zona del riminese è caratterizzata storicamente dalla fruizione di acqua di falda, estratta attraverso numerosi pozzi dislocati nel territorio provinciale. Le due principali fonti, collegate alle falde stesse, sono la conoide del Marecchia e quella del Conca. Su quest’ultimo corso d’acqua, a pochi chilometri nell’entroterra, è poi presente una diga (Diga del Conca), la cui produzione di acqua risulta di circa 8.000 m3 giornalieri nel periodo estivo.
Le fonti presenti nel territorio riminese hanno contribuito nel 2012 il soddisfacimento di circa il 77% del fabbisogno idrico per usi civili della provincia.
Sul territorio riminese sono situati:
  • n° 10 centrali di potabilizzazione (Centrale Raggera, Centrale Dario Campana Potabilizzatore, Diga del Conca, Baseball, Via Rossa, Sarzana, Tonale, Centrale Bordonchio, Centrale S. M. del Piano, Centrale Via Erta);
  • n° 10 centrali di sollevamento;
  • n° 6 gallerie drenanti e captazioni superficiali;
  • n° 1 sbarramento con invaso;
  • n° 10 serbatoi;
  • n° 104 pozzi.
aGGioRnamenti

  12/07/2013
Presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2012
presso la Sede di Banca di Cesena - Credito Cooperativo in viale Bovio 76, Cesena
»




Numeri Chiave